▷Dovresti comprare le azioni NVIDIA Si o NO?⇒ analisi

Le azioni NVIDIA sono da comprare? Analisi tecnica e fondamentale

Nvidia Corporation si concentra sulla grafica di personal computer (PC), unità di elaborazione grafica (GPU) e anche sull’intelligenza artificiale (AI). Funziona attraverso due segmenti: GPU e processore Tegra. I suoi marchi di prodotti GPU sono rivolti a mercati specializzati, tra cui GeForce per i giocatori; Quadro per i progettisti; Tesla e DGX per scienziati dei dati AI e ricercatori di big data; e GRID per utenti di visual computing basati su cloud. Il marchio Tegra integra un intero computer su un singolo chip e incorpora GPU e unità di elaborazione centrale multi-core (CPU) per guidare il supercalcolo per i dispositivi mobili di gioco e intrattenimento, nonché robot autonomi, droni e automobili. Il processore dell’azienda ha creato piattaforme che si rivolgono a quattro mercati: gioco, visualizzazione professionale, centro dati e settore automobilistico. Le sue offerte includono il supercomputer NVIDIA DGX AI, la piattaforma di elaborazione per auto NVIDIA DRIVE AI e il servizio di cloud gaming GeForce NOW.

L’ipertecnologica sede di NVIDIA a Santa Clara

Le azioni NVIDIA sono un investimento sicuro?

Quest’azienda produttrice di elementi a semiconduttore è stata fondata a Santa Clara, nella Silicon Valley, nel 1993 arrivando a quotare al Nasdaq nel 1999, stesso giorno in cui vendette il suo decimilionesimo processore grafico. Nata come penny stock, la società si è subito imposta sul mercato e, prima della crisi globale dell’economia, era arrivata a quotare già 35 dollari per azione. Gli anni fino al 2016 non vedono scossoni particolari nelle quotazioni, che si mantengono pressoché costanti sotto i 50 dollari. Qui succede qualcosa di veramente clamoroso perché in soli di 2 anni il titolo passerà dai 50 dollari per azione ai 280 dollari per azione (una performance che ricorda da vicino quella di Apple). Oltre ad imporsi nel suo mercato delle schede grafiche, il proliferare della Bitcoin-mania ha fatto sì che le vendite per NVIDIA aumentassero vertiginosamente per gli alti requisiti che il mining di Bitcoin richiede. Quando il prezzo del Bitcoin è diventato troppo alto per consentire ad un utente comune di poterlo minare autonomamente, anche NVIDIA ne ha risentito nelle vendite e nella quotazione, che dai massimi storici è precipitata a circa 150 dollari per azione, dove ha formato un buon doppio minimo di accumulazione da cui sta rimbalzando.
Guardiamo insieme i dati relativi all’ultimo bilancio dell’azienda prima di procedere alle considerazioni circa il consenso di cui il titolo gode da parte degli analisti finanziari:

Broker Valutazione Regolamen-
tazione
Inizia ad investire
1 USA Allowed INVESTI ORA!
1 USA Allowed investi ora!
1 USA Allowed investi ora!

Dati di bilancio (in mln di USD)

Ricavi d’esercizio11.716
Ricavi ultimi 12 mesi10.729
Ebitda (utile ante imposte) d’esercizio4.112
Ebitda (utile ante imposte) ultimi 12 mesi3.226
Ebit (utile ante imposte) d’esercizio3.896
Ebit (utile ante imposte) ultimi 12 mesi2.974
Reddito disponibile per gli azionisti ordinari3.773
Reddito disponibile per gli azionisti ordinari ultimi 12 mesi2.923
Ebit (Utili ante imposte) normalizzati3.942
Reddito disponibile per gli azionisti ordinari (normalizzato)3.817,548
EPS normalizzato ultimi 12 mesi4,7526
La presentazione di un nuovo modello di scheda grafica NVIDIA

Gli analisti finanziari credono nelle possibilità future del titolo NVIDIA

NVIDIA è considerato un buon affare per gli analisti finanziari delle banche d’affari che lo consigliano con un Outperform, ovvero raccomandano di accumulare il titolo anche dai prezzi attuali moderandosi con la size. Su un campione di 36 tra le principali banche d’affari, sono ben 15 i relativi analisti a consigliare il titolo con l’Outperform. Sono invece 10 rispettivamente sia gli analisti che consigliano il Buy da questi prezzi, sia quelli che suggeriscono Hold, ovvero di mantenere la posizione sul titolo senza accumularlo da questi prezzi. A causa di questa opinione difforme ma complessivamente positiva, il punteggio del titolo NVIDIA è di 2,14 nella scala di valori che vede assegnare 1 ai titoli Strong Buy e 5 ai titoli Strong Sell.
A mio parere, il titolo NVIDIA può regalare soddisfazioni nel medio-lungo termine pertanto è consigliabile l’accumulazione, con size adeguata, magari con l’ausilio di strumenti derivati quali i CFD, che consentono grazie alla leva finanziaria di essere negoziati anche da coloro i quali non hanno il capitale sufficiente per le azioni.

Quale futuro per NVIDIA?

Nel futuro di questa importante azienda tecnologica non ci sono pause: infatti ha continuato a lavorare per rendere le sue GPU sempre più potenti, e in occasione dell’E3 di Los Angeles ha presentato in anteprima le nuove schede grafiche GeForce RTX SUPER, tre GPU con le quali l’azienda punta a migliorare ulteriormente la sua line-up per il gaming su PC.
NVIDIA ha mostrato tutta la potenza dei suoi prodotti con dimostrazioni pratiche su giochi come Control e Battlefield V: il gioco di Remedy, in particolare, ha stupito per l’incredibile quantità di dettagli nel sistema di illuminazione e gestione dei riflessi; le differenze tra la versione con Ray Tracing attivo e disabilitato sono davvero enormi e accentuate.
Inoltre grazie alle schede della serie GeForce RTX e ai portatili della linea RTX Studio ci sono stati mostrati i miglioramenti in termini di velocità nel rendering di contenuti ad alta risoluzione, a conferma di quanto le GPU NVIDIA siano usate anche in ambiti diversi da quello del gaming mantenendo risultati eccellenti. La volontà dell’azienda statunitense è quella di portare la potenza delle sue schede grafiche anche su laptop di alta gamma in modo tale da permettere agli acquirenti di questi prodotti di poter lavorare ovunque.

Broker Valutazione Regolamen-
tazione
Inizia ad investire
1 USA Allowed INVESTI ORA!
1 USA Allowed investi ora!
1 USA Allowed investi ora!

Guida all’acquisto di azioni NVIDIA in 5 minuti

Una volta scelto lo strumento finanziario che si vuole negoziare al rialzo o al ribasso, selezionate il vostro broker preferito andando sul vostro browser di Internet ed entrando nella homepage di Plus500 : vi comparirà questa schermata

Il broker vi offrirà quindi la possibilità di selezionare tra conto con denaro reale e conto demo di prova gratuita:

Una volta che avete scelto la modalità di conto che vi interessa, è il momento di selezionare lo strumento finanziario che volete negoziare. Andate nell’apposita funzione di ricerca – la barra con la lente di ingrandimento – e scrivetene il nome oppure trovatelo nei menu suddivisi per asset. Così:

Dopo aver scelto lo strumento finanziario su cui investire, comparirà un menu come questo nella foto in basso dove poter cliccare su Acquista o Vendi per procedere all’esecuzione del trade:

La piattaforma esegue per voi il trade selezionato e sarà possibile controllare l’andamento in tempo reale in alto nella piattaforma, oppure nell’apposito menu che vi informa delle posizioni aperte. Complimenti, avete impostato con successo il vostro primo trade su Plus500!

Leave a Reply

[an error occurred while processing the directive]
[an error occurred while processing the directive] [an error occurred while processing the directive]