▷Dovresti comprare le azioni Leonardo Si o NO?⇒ analisi

Le azioni Leonardo sono da comprare? Analisi tecnica e fondamentale

Leonardo SpA, ex Leonardo Finmeccanica SpA, è una società ad alta tecnologia con sede in Italia impegnata nei settori aerospaziale, della difesa e della sicurezza. La Società è attiva nel mercato nazionale e internazionale, principalmente in quattro mercati, come Italia, Regno Unito, Stati Uniti e Polonia. La Società opera in sette settori commerciali, come elicotteri, difesa e sicurezza, elettronica, aeronautica, spazio, sistemi di difesa e altre attività. Inoltre, la Società opera attraverso filiali e joint venture, tra cui il Gruppo DRS Technologies (prodotti per la difesa, servizi e supporto integrato), il Gruppo Telespazio (fornitori di servizi satellitari), il Gruppo Thales Alenia Space (servizi satellitari e produzione spaziale), il Gruppo MBDA ( sistemi missilistici), GIE ATR (aeromobili regionali) e Sistemi Dinamici SpA.

L’Aermacchi 7, un aereo militare che realizza Leonardo

Le azioni Leonardo sono un investimento sicuro?

Leonardo è la decima più grande impresa di difesa del mondo ed è la quarta più grande in Europa con entrate dal settore difesa che rappresentano il 68% del proprio fatturato. Fa parte di quelle aziende italiane sotto il controllo dell’IRI che sono state successivamente privatizzate. Lo Stato Italiano, tuttavia, mantiene il pacchetto di maggioranza con il 30% controllato dal Ministero dell’Economia e delle Finanze. Dell’azienda fanno parte anche i marchi AgustaWestland, Alenia Aermacchi, Selex ES, OTO Melara e Wass.
Nel 1993 arriva la quotazione in Borsa sotto il nome Finmeccanica, nome che ancora oggi in molti associano a Leonardo che li ha mantenuti entrambi fino al 2016. Il titolo oggi fa parte del FTSE Mib, ovvero l’indice italiano delle aziende maggiormente capitalizzate. Il rally del titolo, a partire dal prezzo di collocamento situato all’equivalente di circa 9 euro per azione, durò fino al 2000, anno della bolla di Internet, quando si raggiunse il prezzo di circa 36 euro per azione. Le quotazioni si ripresero nuovamente nell’area di 9 euro nel quinquennio fino al 2007 raggiungendo i 22 euro, prima di conoscere un’altra profonda inversione dovuta alla crisi globale dell’economia. La flessione del titolo lo portò a raggiungere i minimi storici nel 2012 sotto i 3 euro per azione, dal quale partì invece una graduale ripresa che lo portò fino ai 15 euro per azione. Nel 2017, una brusca correzione in corrispondenza di una brutta trimestrale con revisione degli utili societari. Il titolo si è nuovamente appoggiato sui 9 euro e sta lentamente accumulando per raggiungere i massimi recenti e si trova attualmente vicino all’area di prezzo dei 12 euro per azione. Andiamo a guardare gli ultimi dati societari prima di procedere a commentare il consenso degli analisti finanziari sul titolo:

Broker Valutazione Regolamen-
tazione
Inizia ad investire
1 USA Allowed INVESTI ORA!
1 USA Allowed investi ora!
1 USA Allowed investi ora!

Dati di bilancio (in mln di EUR)

Ricavi d’esercizio12.240
Ricavi ultimi 12 mesi12.514
Ebitda (utile ante imposte) d’esercizio1.302
Ebitda (utile ante imposte) ultimi 12 mesi1.357
Ebit (utile ante imposte) d’esercizio485
Ebit (utile ante imposte) ultimi 12 mesi535
Reddito disponibile per gli azionisti ordinari420
Reddito disponibile per gli azionisti ordinari ultimi 12 mesi447
Ebit (Utili ante imposte) normalizzati787
Reddito disponibile per gli azionisti ordinari (normalizzato)682,1484
EPS normalizzato ultimi 12 mesi1,2397
Leonardo realizzerà 28 elicotteri NH90 come questo per il Qatar

Leonardo gode di un consenso generalizzato da parte delle banche d’affari

Leonardo è un titolo che è visto positivamente dagli operatori finanziari per operazioni di medio-lungo termine. La raccomandazione delle banche d’affari sul titolo è Outperform, ossia può essere accumulato anche da questi prezzi facendo attenzione alla size. Questo parere è condiviso da 5 analisti finanziari su un campione di 13 che sono stati da noi interpellati. Altrettanti sono stati quelli schieratisi per il Buy e solo 3 i più prudenti che non raccomandano di entrare nel titolo da questi ma di mantenere la posizione, Hold. Nessun operatore ha espresso giudizi negativi sul titolo. Il punteggio che Leonardo ottiene è un ottimo 1,85 nella scala di valori che assegna 1 allo Strong Buy e 5 allo Strong Sell.
Leonardo è un titolo che si presta alla duplice operatività: intraday, per i più esperti che possono sfruttare la volatilità giornaliera e multiday per chi opera in logica da cassettista e non vuole rinunciare al dividendo di 0,14 centesimi per azione nell’ultimo esercizio ma che dovrebbe aumentare nei prossimi anni.
Qualunque sia la vostra operatività, è consigliabile negoziare il titolo mediante CFD, che sono strumenti derivati a leva che replicano il sottostante e che consentono di accedere agli scambi anche coloro i quali non sarebbero abbastanza capitalizzati per le azioni.

Quale futuro per Leonardo?

Ci si interroga se la politica protezionistica di Trump in tema di dazi potrà svantaggiare il gruppo Leonardo nella produzione di elicotteri e del settore, magari per favorire il gruppo americano Boeing. Anche la nomina di Amministratore Delegato di Alessandro Profumo non ha tranquillizzato troppo i mercati, visto che le due ultime esperienze precedenti a Banca MPS e Unicredit sono state, dobbiamo dirlo, fallimentari.
Nel frattempo, però, l’azienda continua ad aggiudicarsi importanti commesse e quindi per il futuro si prevede un’ulteriore significativa crescita nel mercato asiatico mentre quello US ed Europa rimangono i mercati più importanti.
Un esempio concreto è la commessa del Qatar, particolarmente importante in quanto Leonardo svolgerà il ruolo di “Prime contractor”, nel consorzio con Airbus e Fokker, per la fornitura di 28 elicotteri NH90 medi bimotori multi-ruolo per un valore superiore a 3 miliardi di euro.

Broker Valutazione Regolamen-
tazione
Inizia ad investire
1 USA Allowed INVESTI ORA!
1 USA Allowed investi ora!
1 USA Allowed investi ora!

Guida all’acquisto di azioni Leonardo in 5 minuti

Una volta scelto lo strumento finanziario che si vuole negoziare al rialzo o al ribasso, selezionate il vostro broker preferito andando sul vostro browser di Internet ed entrando nella homepage di Plus500 : vi comparirà questa schermata

Il broker vi offrirà quindi la possibilità di selezionare tra conto con denaro reale e conto demo di prova gratuita:

Una volta che avete scelto la modalità di conto che vi interessa, è il momento di selezionare lo strumento finanziario che volete negoziare. Andate nell’apposita funzione di ricerca – la barra con la lente di ingrandimento – e scrivetene il nome oppure trovatelo nei menu suddivisi per asset. Così:

Dopo aver scelto lo strumento finanziario su cui investire, comparirà un menu come questo nella foto in basso dove poter cliccare su Acquista o Vendi per procedere all’esecuzione del trade:

La piattaforma esegue per voi il trade selezionato e sarà possibile controllare l’andamento in tempo reale in alto nella piattaforma, oppure nell’apposito menu che vi informa delle posizioni aperte. Complimenti, avete impostato con successo il vostro primo trade su Plus500!

Leave a Reply

[an error occurred while processing the directive]
[an error occurred while processing the directive] [an error occurred while processing the directive]