“Sette delle migliori aziende su cui investire in borsa nel 2018”

Se sei un investitore o vuoi diventarlo, inizia a considerare l’idea di investire il tuo denaro in titoli legati alla cura della persona e al settore farmaceutico.

Perché i titoli legati al settore farmaceutico sono così appetibili?

In un settore così differente da tutti gli altri, i migliori titoli in ambito sanitario su cui investire traggono beneficio da un trend demografico irreversibile: l’invecchiare dei cosiddetti baby boomers. Se consideriamo gli inevitabili problemi di salute che comporta il raggiungimento dell’età anziana, capiremo perché le compagnie che operano in questo settore prevedono un decennio in cui la domanda aumenterà. E allora perché non cercare di comprare una porzione del fatturato che tali compagnie incasseranno?

Sette tra le migliori aziende sanitarie su cui investire nei prossimi mesi

AbbVie Inc (NYSE: ABBV): Colosso della bio farmacia che vale 150 milioni di dollari, è stato protagonista di un brillante 2017 in cui gli investitori hanno portato a casa più del 50%. Oggi, gli investitori di ABBV guadagnano 17 volte l’utile netto per azione (EPS, earning per share). Si prevede inoltre che l’EPS aumenterà significativamente. La sua crescita dei dividendi è forse ancora più impressionante della crescita dell’EPS: il suo dividendo è infatti aumentato annualmente in maniera costante negli ultimi 45 anni.

Regeneron Pharmaceutical Inc (REGN): Quello che è certo è che la Regeneron non paga un solo dividendo dagli anni ’70, e in realtà non li paga tutt’ora, ma resta sempre una delle migliori società sulle quali investire nel 2018. Eylea, farmaco prodotto da Regeneron per il trattamento della degenerazione maculare umida (neovascolare), è il prodotto che fa guadagnare maggiormente, generando più dell’80% degli incassi totali. Due nuovi prodotti brevettati nel 2017, uno per l’eczema, l’altro per l’artrite reumatoide dovrebbero generare promettenti entrate in futuro.

Le azioni della Celgene Corp (CELG): Sono scese di quasi il 30% nell’ottobre scorso a causa di uno studio a 3 fasi non riuscito, decurtando drasticamente i redditi a lungo termine e l’EPS. I titoli sono però economici e se si considera il fatto che il suo rapporto prezzo/utili più basso negli ultimi 10 anni è del 17.9 e lo si applica all’EPS previsto per il 2020 ($ 12.50) abbiamo la certezza che si tratta di uno dei migliori acquisti nel settore.

Editas Medicine Inc (EDIT): E’ una startup che si occupa di editing dei geni e, durante il suo percorso, ha visto le sue quotazioni salire e scendere costantemente perciò si tratta di un titolo in cui vinci o perdi tutto. Stiamo però parlando di una società messa in piedi da uno degli scienziati che scoprirono CRISPR, un intervento di precisione che consente la correzione mirata di una sequenza di DNA, che, quindi, può potenzialmente cambiare il mondo e avere un enorme successo, anche in borsa. La prima sperimentazione clinica eseguita dalla Editas, iniziata nel 2018, è stata sull’Amaurosi congenita di Leber, una delle cause più comuni associate alla cecità infantile.

Johnson & Johnson (JNJ): Non è sicuramente interessante come la Editas, ma per fortuna le migliori azioni su cui investire non devono anche obbligatoriamente appassionarci. La J & J sebbene fornisca una gran varietà di prodotti, si è seriamente concentrata nell’ampliamento del suo settore farmaceutico, acquistando Europe’s Actelion nel 2017 per la somma di 30 milioni di dollari. Le sue quotazioni sono in continua e rapida crescita, e ha in corso ben 35 studi clinici di fase 3 su diversi tipi di alimenti, il che promette davvero bene. In più, presenta un solidissimo dividendo (che frutta circa 2.6%) che ha continuato a crescere dagli anni Sessanta a oggi.

Ligand Pharmaceutical Inc (LGND): Probabilmente non ne avrete mai sentito parlare, ma vale la pena tenerla d’occhio poiché si tratta di un’azienda bio farmaceutica in rapida crescita, specializzata nello sviluppo di tecnologie atte ad aiutare altre aziende farmaceutiche legate a Big Pharma nella creazione di medicinali. Nonostante la crescente popolarità di questa società, gli sharer dovranno forse attendere qualche anno per veder maturare i frutti del loro investimento.

Alkermes PLC (ALKS): E’ una società farmaceutica specializzata in biotecnologie, altamente indirizzata a patologie come le dipendenze (da alcool e droghe) e malattie mentali. Le dipendenze e i disturbi mentali affliggono grandi gruppi di popolazione ancora privi delle adeguate cure di cui hanno bisogno. Il futuro e senza dubbio roseo, dato che al momento l’Alkermes ha 4 prodotti in fase 3 o in fase di accettazione da parte della Food & Drugs Amministration (FDA) e i prodotti che vendono di più sono per curare malattie quali schizofrenia, disordine bipolare, dipendenza da alcol e oppioidi: medicinali che difficilmente cadranno in disuso.

Questo è il risultato della nostra analisi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *